Casa vacanze a Ponza

minimal_by_sonew.jpg

Il mio posto ha contorni definiti,

occhi di legno che sono porte sul cortile interno.

Seduta sulla poltrona di vimini,

osservo tutta la vita che passa

attraverso la fessura.

È un posto privilegiato, il mio,

in bilico su un’altalena

naufraga del vento.

Tendo le mani,

ti percepisco, presenza, nonostante la spinta,

alle spalle.

Il mio posto ha il mare come scalino,

e spesso ho pensato di distruggerlo,

ma poi sento sbattere le porte, torno indietro,

e l’amore scelgo di farlo nel cortile.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s