Impossibilitati

grigio_metallizzato

Il cielo cade giù

pioggia fitta nebbia fitta aria.

Fredda.

Respiro il gelo

e ti aspetto. Aspetto te.

Raggiungermi è il necessario,

condividermi con l’asfalto e il soffitto,

bagnato, e salvarmi.

Afferrarmi e perdermi è una stessa corda,

tesa.

Tra i tuoi demoni e i miei perché.

Funamboli timorosi del vuoto,

traballanti di incerti forse,

recalcitranti versus felicità.

Acqua stagnante, io e te.

Combattiamo con le schiene legate.

Dovrei spararti e ricominciare,

io non esisto.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s