So di te

Mi annuso e ti ritrovo su lembi di pelle gambe spalancate labbra serrate. So di te su di me. Ti distinguo dalla pesca e dal patchouli, ti insinui tra i capelli la nuca le cosce i denti. Nei sorrisi. Ma quando hai spento la luce ho sceso i gradini senza contare.